Il Tempio di Serapide, Macellum di Pozzuoli

Il Tempio di Serapide, anche noto come Macellum di Pozzuoli, è uno dei luoghi di maggiore interesse archeologico quando ci si reca in questa città: un esempio di antico mercato alimentare romano che è riuscito a conservarsi nel corso degli anni grazie ai fenomeni di bradisismo che si sono susseguiti.
Il nome di Tempio di Serapide, improprio rispetto alla denominazione originale, deriva dal fatto che al suo interno fu ritrovata una statua del dio egizio Serapis, rinvenimento che fece inizialmente pensare ad un tempio pagano. Ritenuto di epoca Flavia, l’antico mercato alimentare romano fu attivo per diversi secoli e a partire dal XVIII secolo iniziarono gli scavi per riportarlo alla luce.
Ad oggi il Tempio di Serapide o Macellum di Pozzuoli è
uno dei monumenti di maggiore interesse dell’area flegrea; un sito archeologico di valore inestimabile e che deve essere necessariamente incluso in un itinerario turistico quando ci si trova da queste parti.

Scopri il percorso direttamente dal tuo smartphone