Area degli Scavi di Ercolano, storia e luoghi di interesse

Nella zona archeologica degli scavi di Ercolano è possibile visitare l’antica città Romana, distrutta dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. e sepolta per diversi secoli. Soltanto mille anni dopo, durante la dominazione Borbonica di Napoli, i resti di questa città vennero rinvenuti durante scavi legati alle esplorazioni borboniche.
Gli scavi effettuati hanno riportato in luce solo una parte di quella che era l’antica città di Ercolano, che ad oggi è visitabile per la gran parte del parco archeologico: presso gli scavi di Ercolano si possono visionare le antiche abitazioni di età imperiale e farsi un’idea reale di come fosse la vita in quegli anni.
Ercolano è un luogo denso di storia, una città Romana,
secondo leggenda fondata da Ercole (da cui il nome) che subì, come noto, la stessa sorte di Pompei, venendo sepolta della furia del Vesuvio a seguito di un’eruzione. A differenza di Pompei, gli scavi di Ercolano possono essere visitati in poche ore.

Scopri il percorso direttamente dal tuo smartphone