Casina Vanvitelliana, cosa vedere

Una romantica passeggiata sul lago del Fusaro fino ad arrivare alla Casina vanvitelliana, realizzata nel 1782 per volontà di Ferdinando IV di Borbone su progetto di Carlo Vanvitelli, da cui prende il nome. La casina in questione è una costruzione estremamente suggestiva che sorge proprio al centro del lago.
Una casa che nacque per essere concepita come un casotto per la caccia salvo poi diventare un rifugio per re Ferdinando di Borbone. Un vero e proprio gioiello adagiato sul lago, in una cornice suggestiva, che diventa ancora più magica al tramonto. La Casina vanvitelliana è uno dei luoghi da visitare, tappa di un itinerario che parta da Napoli vista la posizione, nel comune di Bacoli alle porte della città partenopea.
Un panorama suggestivo, da cartolina,
in un’area vulcanica lungo il versante occidentale dei Campi Flegrei, ideale per un tour dei luoghi più suggestivi alle porte di Napoli.

Scopri il percorso direttamente dal tuo smartphone